Tavolo istituzionale per gli operatori della riabilitazione della Città Metropolitana di Bari

  Questo contenuto è nella categoria:
  Commenti: Commenti disabilitati su Tavolo istituzionale per gli operatori della riabilitazione della Città Metropolitana di Bari

Entro 15 giorni un tavolo tecnico, organizzato dalla regione Puglia, con la Asl di Bari e le aziende accreditate e convenzionate con il sistema sanitario regionale per «costruire un monitoraggio e individuare le successive scelte per garantire pari dignità a tutti i lavoratori del settore».

Questi gli impegni sottoscritti ieri dopo l’incontro con i lavoratori addetti alla riabilitazione in servizio nelle aziende accreditate e convenzionate della Città metropolitana di Bari che contestano la non uniforme remunerazione dei lavoratori. Come denunciato già nei mesi scorsi dalla Funzione Pubblica della Cgil di Bari, le aziende e i soggetti accreditati e convenzionati con il sistema sanitario regionale applicano contratti e remunerazioni diverse al personale in servizio. Accade così, a fronte di analoghe prestazioni erogate, e di analoghi accrediti ricevuti dalla pubblica amministrazione, alcuni datori di lavoro, che applicano contratti con remunerazioni più basse, finiscono per garantirsi un ingiustificato arricchimento, in danno dei lavoratori ma anche della collettività. Di qui, la mobilitazione dei lavoratori che ha portato, nei giorni scorsi, all’incontro con la Asl di Bari e la regione Puglia.

La Fp Cgil di Bari, apprezzando l’attenzione e la disponibilità delle istituzioni coinvolte, ha richiesto che le scelte regionali, necessarie a garantire pari dignità a tutti i lavoratori, si concretizzino al più presto, e comunque prima della sottoscrizione degli accordi contrattuali per l’anno in corso.

Il commenti a questo post sono chiusi