Polizia locale e malattie professionali. Un incontro a Bari

  Questo contenuto è nella categoria:
  Commenti: Commenti disabilitati su Polizia locale e malattie professionali. Un incontro a Bari

Polizia Locale

La FP CGIL e il patronato INCA lanciano un importante progetto per l’emersione delle malattie professionali per il personale della Polizia Locale e il prossimo giovedì 28 marzo alle ore 9,30 presso la sala Ianni del Comando di Polizia Locale di Bari presentano il progetto dinanzi ai lavoratori del comparto.

“Purtroppo – rileva Patrizia Tomaselli, Segretario della FP CGIL Puglia – la particolare tipologia del lavoro svolto dal personale della Polizia Locale ci induce a mettere in campo questa iniziativa, fortemente voluta dalla FP CGIL e dall’INCA, in quanto sempre più frequentemente capita di registrare il caso di lavoratori che dopo anni di attività si ammalano e le cause molto probabilmente sono collegate proprio alla specificità del lavoro svolto. Per l’occasione sarà presente in Puglia il nostro Coordinatore Nazionale della Polizia Locale, Antonio Santomassimo, proprio per sottolineare l’importanza dell’iniziativa che si tiene a Bari e per informare i lavoratori sui rischi collegati alla loro attività lavorativa”.

“E per dare concretezza al progetto – rilancia Alfio Giuga, Direttore Provinciale di Bari del patronato INCA – abbiamo predisposto un apposito questionario che stiamo somministrando ai lavoratori della Polizia Locale in tutta Italia, proprio per verificare su larga scala con i nostri medici legali la presenza di indicatori che possano collegare determinate patologie con la particolarità del lavoro svolto e sarà il nostro Coordinatore Regionale Mario Fraccascia ad illustrare l’iniziativa”.

Interviene anche Francesca Scolamacchia, neo eletta, appena una settimana fa, nella Segreteria Territoriale della FP CGIL di Bari al fianco del Segretario Generale Domenico Ficco e al collega Dario Capozzi, “Sarà la mia prima apparizione pubblica nel nuovo incarico di Segretario e sono felicissima che capiti proprio nel Comune di Bari,mio ente di appartenenza. So bene la passione e l’impegno che ci mettono i miei colleghi in servizio presso il Comando di Polizia Locale, meritano tutta l’attenzione possibile e soprattutto le tutele per il tipo di lavoro che svolgono. Una analoga rilevazione qualche tempo fa è stata eseguita proprio dalla CGIL per il personale educativo degli asili nido e i risultati sono sotto gli occhi di tutti: oggi la categoria a cui appartiene questo personale è rientrata a pieno titolo tra le attività gravose e questo permette a queste lavoratrici di usufruire di alcuni benefici in materia
previdenziale”.

Conclude Michele Favia, Coordinatore Aziendale al Comune di Bari della FP CGIL, “Sono orgoglioso per quanto fa la CGIL in favore di tutti i lavoratori. Questa iniziativa ne esalta ancora una volta il ruolo e la funzione di un sindacato che è sempre tra i lavoratori e per i lavoratori. Non arretreremo mai e la difesa dei diritti sarà sempre il nostro vessillo da sbandierare in ogni occasione. Per questo invito tutti i lavoratori della Polizia Locale giovedì mattina ad essere presenti presso il Comando e a sostenere l’iniziativa compilando i questionari. Gli operatori del nostro patronato sono a vostra disposizione. Ci vediamo giovedì mattina al Comando di Polizia Locale del Comune di Bari”.

Il commenti a questo post sono chiusi