Ex provinciali, arriva l’equiparazione salariale al personale della Regione Puglia

  Questo contenuto è nella categoria:
  Commenti: Commenti disabilitati su Ex provinciali, arriva l’equiparazione salariale al personale della Regione Puglia

Regione Puglia

«Raccogliamo oggi i frutti di una battaglia che la Fp Cgil Puglia ha combattuto in prima linea, sempre al fianco dei lavoratori: una battaglia di equità ma anche, e forse soprattutto, di dignità». Così il segretario generale della Fp Cgil Puglia, Domenico Ficco, in merito all’equiparazione del personale proveniente dalle ex province al personale storico della Regione Puglia, così come previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri dell’8 marzo 2019. Il provvedimento riguarda il personale delle ex province di Puglia che, tre anni fa, è transitato nei ruoli della Regione Puglia, senza tuttavia alcuna armonizzazione delle voci del trattamento accessorio, diverse da provincia a provincia e, soprattutto, estremamente diverse, e significativamente più basse, delle voci del trattamento accessorio del personale storico della Regione Puglia.

«Il nostro impegno – così Patrizia Tomaselli, della segretaria della Fp Cgil Puglia – ha permesso di raggiungere non solo l’equiparazione salariale, che ci permette di superare discriminazioni e disparità del personale, ma anche di riconoscere a questi lavoratori le economie relative al 2018 dei cosiddetti ‘zainetti’ del salario accessorio, che sono state liquidate. Economie che, senza il nostro intervento, sarebbe stato difficile riconoscere a quegli stessi lavoratori che ne avevano diritto».

Incassato questo risultato, rimane l’impegno della Fp Cgil Puglia per superare i problemi relativi allo svolgimento delle funzioni degli ex provinciali, la cui vita lavorativa è stata travolta, loro malgrado, dal passaggio in Regione.

Il commenti a questo post sono chiusi