Domenico Ficco nuovo segretario generale della FP Cgil Puglia

  Questo contenuto è nella categoria:
  Commenti: Commenti disabilitati su Domenico Ficco nuovo segretario generale della FP Cgil Puglia

Ficco nuovo segretario Fp Cgil Puglia

Cambio al vertice della segreteria generale della FP Cgil Puglia. A Biagio D’Alberto subentra Domenico Ficco, segretario generale della Fp Cgil di Bari. D’Alberto lascia la guida della categoria regionale dopo aver assunto l’incarico di segretario generale della Cgil di Barletta-Andria-Trani.

L’assemblea generale si è riunita ieri a Bari nella sede regionale della Cgil, alla presenza di Serena Sorrentino, segretario generale della Funzione Pubblica nazionale, e Pino Gesmundo, segretario generale della Cgil Puglia. Questi gli esiti del voto: su 68 votanti, 64 hanno votato a favore, 2 contro e due si sono astenuti.

Ficco, terlizzese, 43 anni, che ha iniziato il suo percorso sindacale nel mondo del precariato, è alla guida della segreteria della FP Cgil di Bari dal 2012. Nella sua relazione programmatica, Ficco ha ribadito: «Siamo qui per affrontare tutti insieme un passaggio di consegne. Un passaggio impegnativo per me perché il testimone che mi viene consegnato da Biagio D’Alberto ha le sembianze di un Oscar, dal momento che, alla sua guida, questa categoria pugliese ha raggiunto grandi risultati e l’ultima elezione RSU, quella dell’aprile 2018, non solo ha evidenziato una crescita totale ma ha visto la FP CGIL Puglia finalmente primo sindacato. Voglio inserirmi nel tracciato dei suoi insegnamenti e delle sue azioni, per provare a fare più grande questa categoria a renderla ancora più vincente». Primo obiettivo, ripartire dai coordinamenti: «La mia attenzione, riguardo tutti i comparti, sarà centrata sul funzionamento adeguato di tutti i coordinamenti, con la presenza di tutti i territori, per determinare una linea politica su tutta la Regione e per restituire indicazioni anche a livello nazionale». Si ricomincia, dunque, dal proselitismo: «Noi oggi abbiamo il dovere di abbandonare la fase di attendismo ed entrare in una nuova fase in cui aggredire il potenziale. Siamo in un momento di emergenza in cui, se vogliamo mantenere i livelli in essere, dobbiamo procedere con un proselitismo preventivo. Ricordandoci sempre che vale anche per noi: siamo quanto contiamo!».

Gesmundo, ricordando l’impegno di D’Alberto alla guida della categoria, ha rimarcato: «Ficco esprime la volontà di continuare a valorizzare i giovani, in un’ottica di prospettiva: una scelta unanimemente condivisa con grande entusiasmo». Parole di incoraggiamento e sostegno al neo-segretario anche da Serena Sorrentino: «Ora più che mai bisogna ripensare alla nostra rappresentanza, continuando ad investire sui più giovani e innovando. Solo questo ci permetterà di ridurre la distanza fra il sindacato e i lavoratori e ci consentirà di tornare a fare proselitismo».

Il commenti a questo post sono chiusi