Rinnovo contratti sanità. Mercoledì 9 gennaio presidio a Bari

  Questo contenuto è nella categoria:
  Commenti: Commenti disabilitati su Rinnovo contratti sanità. Mercoledì 9 gennaio presidio a Bari

Contratto nazionale sanità

Mercoledì 9 gennaio, dalle 10 alle 12, le segreterie regionali della Funzione Pubblica di Cgil, Cisl e Uil Flp organizzano una manifestazione pubblica, sotto la sede della Presidenza della Regione Puglia (Lungomare Nazario Sauro), per una manifestazione regionale, che coinvolgerà tutti i territori, per richiedere il rinnovo dei contratti di lavoro in scadenza nel settore sanità.

Si apre così un anno di mobilitazione e lotta per gli infermieri, i tecnici e gli amministrativi in servizio nelle Asl di tutto il territorio regionale che, ormai da mesi, sono in stato di agitazione e sollecitano un intervento della Regione per la proroga dei contatti in scadenza. Il mancato rinnovo comporterebbe non solo la perdita di numerosi posti di lavoro ma anche l’abbassamento dei livelli essenziali di assistenza e dei servizi sanitari, in un periodo particolarmente delicato per la sanità pugliese, vista la definitiva attuazione del piano di riordino della rete ospedaliera che, come è noto, prevede la disattivazione di unità operative, la riconversione di alcuni ospedali e il potenziamento della sanità territoriale.

I territori hanno già dato prova di ampia mobilitazione: dalle assemblee unitarie organizzate nella Bat, alle proteste degli stabilizzandi di Lecce, che restano in attesa di segnali dalla Regione. «I lavoratori attendono risposte certe e concrete», commentano Biagio d’Alberto, Giuseppe Melissano e Giuseppe Vatinno da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Flp, «senza quali è a rischio la continuità assistenziale, con possibile interruzione di pubblico servizio».

Il commenti a questo post sono chiusi