Accordo per convalida delle dimissioni e risoluzioni consensuali

  Questo contenuto è nella categoria: Sanità, Sanità privata
  Commenti: Nessuno/a

Il giorno 3 settembre 2012, presso la sede nazionale Aris in Roma, si sono incontrati:
Aris, Giovanni Costantino
FP Cgil, Cecilia Taranto
Cisl FP , Daniela Volpato
Uil FPL, Giovanni Torlucco

Premesso che

  • il comma 17 dell’art 4, della legge n. 92/2012 disciplina la procedura di convalidadelle dimissioni nonchè delle risoluzioni consensuali;
  • la disposizione citata individua quali sedi autorizzate ad operare la convalida laDirezione territoriale del lavoro o il Centro per l’impiego territorialmentecompetenti;
  • lo stesso comma 17 riconosce altresì ai contratti collettivi nazionali stipulati dalleorganizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative a livello nazionalela possibilità di individuare ulteriori sedi autorizzate;
  • le parti intendono avvalersi di tale facoltà al fine di agevolare l’attuazione dellanuova disciplina della convalida delle dimissioni e delle risoluzioni consensuali;
  • il Ministero del lavoro, con la circolare n. 18/2012, ha riconosciuto le sedi sindacaliquali sedi qualificate in grado di offrire ” le stesse garanzie di verifica della genuinitàdel consenso del lavoratore cui è preordinata la novella normativa”.

Tutto ciò premesso, le parti convengono che:
1. le premesse formano parte integrante della presente intesa;
2. in attuazione dell’art. 4, comma 17, della legge 28 giugno 2012, n. 92, la convalida delle dimissioni e delle risoluzioni consensuali può essere validamente effettuata in sede sindacale, ai sensi delle disposizioni del codice di procedura civile;
3. per “sede sindacale” si intende la sede territoriale delle organizzazioni sindacali frrmatarie, o (purché delegata) la sede aziendale.

Le parti sono impegnate, ciascuna per le proprie competenze, ad assicurare l’informazione a lavoratori e imprese sui contenuti del presente accordo.

Letto, confermato e sottoscritto